WEBINAR ed eventi

RENTRI: ultimi aggiornamenti

ViViFir

vivifir formulario prometeorifiuti

Vivifir è l’acronimo di Vidimazione Virtuale Formulario Identificazione Rifiuti. Dall’8 marzo 2021 è stato attivato un sistema che consente di vidimare digitalmente i formulari dei rifiuti in alternativa alla vidimazione cartacea presso le Camere di Commercio. Questo è possibile farlo attraverso un portale web che Ecocamere ha messo a disposizione e anche mediante i software gestionali dei rifiuti.

È importante ricordare che con l’avvio del RENTRI (data di inizio ufficiale: Febbraio 2025) i formulari potranno essere solo Vivifir (decade quindi la stampa su aghi-modulo continuo). Su questo tema continuano i tavoli tecnici con le principali associazioni di categoria e l’attesa di nuovi decreti.

La Norma che introduce la novità della vidimazione virtuale è la nuova formulazione dell’articolo 193 del D.lgs. 152/2006 introdotta dal D.lgs. 116/2020, che disciplina i formulari di identificazione dei rifiuti. Il nuovo articolo stabilisce che: “in alternativa alle modalità di vidimazione di cui al comma 3, il formulario di identificazione del rifiuto può essere prodotto in format esemplare da stamparsi e compilarsi in duplice copia conforme al decreto del Ministro dell’ambiente 1° aprile 1998, n. 145, identificato da un numero univoco ottenuto tramite apposita applicazione raggiungibile attraverso i portali istituzionali delle Camere di Commercio”.

Per le aziende che si avvalgono di gestionali informatici per contabilizzare i rifiuti è stata prevista la possibilità di accedere alla vidimazione virtuale anche attraverso i software. Il comma 5 dell’articolo 193 recita infatti che: “La medesima applicazione rende disponibile a coloro che utilizzano propri sistemi gestionali per la compilazione dei formulari, un accesso dedicato al servizio anche in modalità telematica al fine di consentire l’apposizione del codice univoco su ciascun formulario.”

  • Una copia rimane presso il produttore e l’altra copia accompagna il rifiuto fino a destinazione.
  • Il trasportatore trattiene una fotocopia del formulario compilato in tutte le sue parti.
  • Gli altri soggetti coinvolti ricevono una fotocopia del formulario completa in tutte le sue parti.
  • Le copie del formulario devono essere conservate per tre anni.

Questa ulteriore possibilità consente all’utente di incrociare immediatamente i documenti, nel caso della compilazione del Registro di Carico e Scarico, e ottenere i dati da inserire nelle schede rifiuto del MUD.

L’accesso al servizio è effettuato da un utente (persona fisica) che si autentica mediante identità digitale (CNS, SPID, CIE) e indica l’impresa o l’ente per conto della quale intende operare.
Nel caso di impresa il sistema Vi.Vi.FIR verifica mediante interoperabilità con il Registro delle Imprese, che la persona abbia titolo a rappresentare l’impresa; nel caso di ente viene inviata una richiesta di conferma della delega all’indirizzo istituzionale presente in Indice PA.
L’utente così accreditato al sistema potrà:
– Delegare un soggetto terzo ad operare per proprio conto nel portale Vi.Vi.FIR,
– Richiedere le credenziali tecniche per l’accesso applicativo associate all’impresa / organizzazione, che dovrà fornire al software gestionale utilizzerà per consentire l’autenticazione applicativa.

Generazione identificativo della Vidimazione Virtuale del FIR

La richiesta dell’identificativo univoco da riportare sul proprio FIR potrà avvenire in due modalità:
On line accedendo al portale web Vi.Vi.FIR; il sistema è in grado di produrre un format “conforme” ad un FIR standard, scegliendo tra i modelli che saranno proposti;
Applicativamente attraverso il proprio sistema informatico, interfacciandosi ai servizi applicativi esposti dal portale Vi.Vi.FIR mediante autenticazione attraverso le credenziali tecniche prodotte autonomamente dalla propria area riservata nel portale.

I FIR in formato PDF/A prodotti attraverso il portale web contengono anche l’identificativo univoco in chiaro, e riportano in formato QR Code le informazioni estese che sono contenute nell’identificativo stesso.

Fonte: Ecocamere

P.S.
PrometeoRifiuti ha disponibile il connettore al sistema ViViFir. Potrai così stampare i formulari su A4 direttamente dal nostro applicativo!

Puoi vedere nel dettaglio il funzionamento di Prometeo guardando la registrazione del webinar:


Chiedi ora la demo gratuita!